Una breve riflessione sulla mascolinità tossica.

Sono arrivata all’idea che sostanzialmente il corpo maschile abbia più stereotipi da patire del corpo femminile, essendo esso sempre taciuto, non strumentalizzato ma negata l’esistenza che non fosse quella dell’estrema virilità ed efficienza.

Il corpo delle donne è stato spesso oggetto e soggetto, fin dall’antichità. Mortificato il più delle volte, le donne hanno avuto la capacità e la forza di lottare per la sua liberazione, seppur, ancora oggi, con tanta difficoltà.

Invece il corpo maschile è stato il soggetto da sempre, scordando di esaminarsi, di analizzarsi dall’esterno. La sua liberazione è lontana perché esso è al contempo soggetto e tabù più grande. Tutti lo tacciono ed è profondamente criticato nella sua fragilità, nella sua dolcezza, nella sua possibilità di errore.

Si tratta di mascolinità tossica, generata dal silenzio e dal senso di vergogna che l’incompatibilità con quel modello comporta. La donna si sta liberando da quei preconcetti e penso questo sia dovuto al dialogo, mentre l’uomo restando nel silenzio non potrà facilmente liberare la sua sessualità, conoscerla, sperimentarla.

E forse, con un pensiero un po’ più campato nell’aria degli altri, molti atteggiamenti di scontro sono generati dalla frustrazione di aver messo se stessi in silenzio in nome di un valore massimo che non è mai esistito nella sua totalità, come mai nessun valore che voglia definirsi assoluto possa esistere.

È per questo che credo veramente a ciò che dico quando affermo che le prime vittime della misoginia sono gli uomini stessi che assoggettando la donna ad un idea di assoluta debolezza assoggettano se stessi ad un idea di assoluta forza, forse più oppressiva prigione della prima.

Pubblicato da Mapi

arte sparsa a tempo perso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: